Sagra del mandorlo in fiore ad Agrigento: un tripudio di suoni, colori e sapori siciliani

0 120

La sagra del Mandorlo in Fiore è un festival che propone ogni anno esibizioni dei gruppi folk, fiaccolate serali, spettacoli e tante degustazioni tipiche siciliane. La città di Agrigento e la suggestiva Valle dei Templi fanno ormai da più di settant’anni da cornice al grande appuntamento, insieme ai mandorli fioriti.

Sicuramente da non perdere è l’evento che dà il via alla manifestazione: un bel giro al tramonto, nella Valle dei Templi e l’accensione della fiaccola dell’amicizia davanti al tempio della Concordia.

La Sagra del Mandorlo in Fiore esiste dal 1934, quando nasce a Naro da un’idea del Conte Alfonso Gaetani con lo scopo di esaltare la primavera agrigentina abbinando anche uno strumento per promuovere la commercializzazione di alcuni prodotti tipici siciliani.

Agrigento adotta molto volentieri questa festa che offre la possibilità di esaltare le bellezze naturali, culinarie e archeologiche e ogni anno la valle di Agrigento, ricoperta da un meraviglioso manto di alberi di mandorli in fiore, diventa scenario di questa importante e unica manifestazione, che raccoglie la partecipazione di vari gruppi folcloristici provenienti da tutto il mondo, oltre a stand di produttori siciliani che propongono al degustazione di prodotti tipici, soprattutto a base di mandorla.

Si alternano, all’interno della Sagra del mandorlo in fiore, tante iniziative collaterali come “Miss primavera”, che premia la ragazza più bella tra i vari gruppi e il balcone fiorito più bello della Via Atenea, la via principale di Agrigento.

La festa termina infine con un colorato spettacolo ai piedi del tempio della Concordia, che dà l’arrivederci al prossimo anno.

 

Potrebbe piacerti anche Altri di autore