Le isole Eolie: Salina tra escursioni di mare, di terra e di abissi marini

0 44

L’isola  di Salina nell’arcipelago delle isole Eolie è un luogo caratteristico e affascinante, fatto di spiagge incontaminate con mare cristallino, vegetazione mediterranea rigogliosa e proposte di soggiorno che regalano comfort e qualità dell’ospitalità.

Per visitare al meglio Salina e vedere ogni angolo dell’isola si possono prenotare diverse escursioni in barca che rappresentano un’esperienza da non perdere per godere di tutti i suggestivi paesaggi di Salina visti dalla costa. Si possono infatti ammirare insenature, piccole grotte e scogliere incontaminate come la Baia di Pollara e Punta Perciato, un’originale formazione lavica dell’isola dovuta alla forza del mare e del vento. Altri punti d’interesse a Salina sono il Borghetto di Rinella, una delle più belle spiagge di sabbia nera di Salina e il Lago di Lingua, specchio d’acqua dalla singolare forma triangolare che si estende su oltre 32.000 metri quadrati.

Non solo la superficie del mare ma anche i fondali sommersi attorno all’isola di Salina offrono l’opportunità di conoscere i segreti del mare in un’isola così leggendaria e romantica tra i silenzi affascinanti degli abissi marini e i dolci riflessi del sole tra i fondali e i banchi di pesci di ogni genere. Per gli amanti del diving Salina è sicuramente un punto d’immersione da non perdere.

Anche sulla terra ferma Salina offre diverse attrattive: Santa Marina è il porto turistico e il luogo di ritrovo più importante per ristoranti, negozi e locali alla moda e ogni anno si riempie di turisti di ogni zona d’Italia e del mondo. Tanti sono i prodotti tipici dell’isola di Salina e soprattutto i cucunci di Salina, da assaggiare nel famoso pane condito all’Eoliana.

 

Potrebbe piacerti anche Altri di autore