Il Castello di Lombardia, simbolo di Enna

0 64

Il Castello di Lombardia è una imponente fortezza che si erge nel punto più alto della città di Enna, nel cuore della Sicilia. È ritenuto dagli studiosi il più antico ed imponente di tutta la Sicilia e con i suoi 26.000 mq è anche uno dei più grandi d’Italia. Eredita il suo nome dal fatto che, durante una dominazione normanna, dei soldati lombardi si posero in sua difesa. La costruzione presenta elementi bizantini, normanni e svevi.

Le sue radici risalgono ad un antico castello che i Sicani, pressati dal pericoloso incedere dei Siculi, costruirono oltre due millenni fa nella parte più alta della montagna sulla quale fondarono Henna.

Di una pianta pentagonale e torri quadrate presenta, nella parte interna, cortili, muri, cinte difensive e dieci torri per assicurare il massimo della difesa. Vi sono, nel Castello di Lombardia, tre porte: quella principale si apre verso la città, una seconda porta si apre nel muro di ponente, mentre la terza (detta anche “porta falsa”) si apre verso mezzogiorno. Originariamente il castello aveva 20 torri, ora ne sono rimaste solo sei, tra cui la torre pisana dalla quale si gode un panorama spettacolare.

Nel 2002 un’importante campagna di scavi promossa dalla Sovrintendenza di Enna ha portato alla luce beni di rilevanza archeologica. Nei pressi del Castello di Lombardia a Enna sorgeva anche la rocca di Cerere, un tempio realizzato dai Sicani in osservanza del culto dell’omonima dea della fertilità dei campi.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore